Monthly Archives: ottobre 2015

Termini Imerese Turistica NON Cimitero Industriale: firma anche tu!

Da qualche settimana abbiamo lanciato sui social network una petizione on line per cambiare il volto di Termini Imerese. Siamo stanchi di vedere la nostra città, cha ha delle potenzialità turistico – culturali non sfruttate, agonizzare in attesa di quel rilancio industriale che sembra più sulla carta che nella realtà . Questa petizione ha un unico obiettivo: ridare un’opportunità al territorio termitano, attraverso nuove e diverse occasioni di sviluppo che prevedano il pieno coinvolgimento della comunità e che restituiscano ai cittadini le redini del proprio destino.

In appena un mese abbiamo raccolto più di 1000 firme, ma non basta!!! Ne vogliamo molte di più!!! Forza termitani, fatevi sotto!!!!! Cambiano Termini Imerese!! Se lo merita la città ma soprattutto voi cittadini!!!!!

https://www.change.org/p/petizione-termini-imerese-turistica-non-cimitero-industriale

 

termini_imerese_veduta_N

 

M5S : Inviata nota al Comune su IMERA SVILUPPO per sopperire alle “sviste” dell’Amministrazione

Lo scorso Mercoledì in Seconda Commissione si è discusso del Piano di razionalizzazione delle Società partecipate dal Comune e dalla necessità di dare seguito al piano “Cottarelli” che prevede la riduzione delle partecipazioni in Società da parte degli Enti pubblici. Era presente il Presidente di Imera Sviluppo, nonché Segretario del PD cittadino Angelo Cascino, a cui abbiamo chiesto di relazionare le attività della società consortile, stante che non ci risultano evidenti i risultati su occupazione e qualità della vita. Abbiamo anche evidenziato che le attività di Imera Sviluppo sono affini a quelle di un altro Consorzio e che tale similarità impone l’accorpamento di partecipazioni o eliminazione. Abbiamo rilevato, inoltre, che occorre eliminare partecipazioni in società in cui il numero di amministratori è superiore a quello dei dipendenti, come nel caso di Imera Sviluppo, che, per bocca dello stesso Presidente Cascino, non ha alcun dipendente, ma solo collaboratori.
Ieri abbiamo inviato questa nota ( v. testo) al Sindaco ed al Segretario Generale del Comune di Termini Imerese, al fine di modificare il Piano Operativo a seguito delle nostre osservazioni, nel pieno rispetto della legislazione in materia. Siamo certi che le problematiche non siano state rilevate in precedenza solo per una “svista”!!!!!

 

 

Al Sig. Sindaco

del Comune di Termini Imerese

Dott. Salvatore Burrafato

 

Al Segretario Generale

del Comune di Termini Imerese

Dott. Sebastiano Piraino

 

Termini Imerese, 22/10/2015

Oggetto: Presa atto del piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie. Proposta di delibera da discutere al primo Consiglio Comunale utile.

 

I sottoscritti Antonio Luca Salemi e Manuela Sinatra, nella qualità di Consiglieri Comunali del Movimento 5 Stelle nella Città di Termini Imerese, con riferimento a quanto in oggetto,

VISTO CHE

dopo il “Piano Cottarelli” (il documento dell’agosto 2014 con il quale l’allora commissario straordinario alla spending review auspicava la drastica riduzione delle società partecipate da circa 8.000 a circa 1.000) la legge di stabilità per il 2015 (legge 190/2014) ha imposto agli enti locali l’avvio un processo di razionalizzazione che possa produrre risultati già entro fine 2015.

CONSIDERATO CHE

Il comma 611 della legge 190/2014, richiamato nella proposta di delibera, indica, tra i criteri generali cui si deve ispirare il “processo di razionalizzazione”, i seguenti criteri di azione:

  • sopprimere le società che risultino composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti;
  • eliminare le partecipazioni in società che svolgono attività analoghe o similari a quelle svolte da altre società partecipate o da enti pubblici strumentali, anche mediante operazioni di fusione o di internalizzazione delle funzioni;

RILEVATO CHE

  • la Società Consortile Imera Sviluppo 2010 A.R.L. presenta un numero di Amministratori pari a 3 (tre) e nessun dipendente;
  • la Società Consortile Imera Sviluppo 2010 A.R.L. e il Consorzio Turistico Cefalù, Madonie ed Himera svolgono, evidentemente, attività analoghe o similari (vedasi oggetti sociali e vedasi partecipazione, nella misura di 5 quote sociali, da parte di Imera Sviluppo nello stesso Consorzio Turistico Cefalù, Madonie ed Himera)
  • per la Società Imera Sviluppo 2010 A.R.L. il Comune di Termini Imerese ha sostenuto oneri finanziari pari a €. 44.730,00 nell’anno 2014, con risultati non evidenti su “tasso di occupazione” e sul “miglioramento della qualità della vita” (espressioni richiamate nel Piano Operativo)
  • la Società Imera Sviluppo 2010 A.R.L. non appare “indispensabile”, come invece viene indicato dal Piano Operativo presentato per l’approvazione dell’Organo Consiliare (non viene specificato il dettaglio di tale “indispensabilità”, ma si indica un generico “perseguimento delle finalità istituzionali di tutti i comuni partecipanti”)

 

CHIEDONO

1) la soppressione della Società Consortile Imera Sviluppo 2010 A.R.L. per le seguenti motivazioni, richiamate dallo stesso comma 611 della legge 190/2014:

  • è composta da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti;
  • svolge attività analoghe o similari a quelle svolte da altre società partecipate.

 

2) la predisposizione della nuova proposta di delibera e del nuovo piano operativo di razionalizzazione.

 

Cordialmente,

 

Antonio Luca Salemi                 Manuela Sinatra
Movimento 5 Stelle – Termini Imerese

                                                                                                                                   logo_movimento

 

M5S invita il Comune a partecipare all’ Avviso pubblico : “Indagini diagnostiche elementi strutturali e non strutturali”

Stamane i nostri Consiglieri Salemi e Sinatra, hanno protocollato al comune l’ennesima nota. Questa volta, considerato che  legge “La Buona Scuola” n. 107 del 2015 ha autorizzato la spesa di 40 milioni di euro per l’anno 2015 per finanziare indagini diagnostiche degli edifici scolastici , i nostri portavoce chiedono all’Amministrazione di partecipare al bando al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffittiSono diverse, infatti, le scuole del nostro territorio che avrebbero bisogno di interventi strutturali, come ad esempio la Rosina Salvo.

In un’ottica di collaborazione propositiva, invitiamo quindi l’Amministrazione a non perdere l’ennesima occasione.

Di seguito il testo della nota.

Alla cortese att.ne del Sindaco Dott. S.Burrafato

All’ Ass .alla Cultura Dott.ssa D. Battaglia

Al Dirigente del II settore Arch. Nicchitta

 

 

Oggetto: Richiesta di partecipazione all’Avviso pubblico “Indagini diagnostiche elementi strutturali e non strutturali”

 

PREMESSO CHE

 

Il  piano di edilizia scolastica è composto da  tre principali filoni, che coinvolgerà complessivamente 20.845 interventi in edifici scolastici per investimenti pari a 1.094.000.000 di euro.

La legge “La Buona Scuola” n. 107 del 2015, al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffitti, ha autorizzato la spesa di 40 milioni di euro per l’anno 2015 per finanziare indagini diagnostiche degli edifici scolastici.

Con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca del 7 agosto 2015 n. 594 sono stati stabiliti i criteri e le modalità per l’erogazione delle risorse agli enti locali.

In data 15 ottobre è stato pubblicato sul sito del MIUR l’avviso pubblico per il finanziamento in favore di enti locali per la Messa in sicurezza di solai e controsoffitti e sono stati stanziati 40 milioni di euro, per l’anno 2015 al fine di finanziare indagini diagnostiche sugli edifici scolastici. http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/indagini_diagnostiche.shtml#a

 

CONSIDERATO CHE

 

Alcune scuole della città di Termini Imerese come per esempio la scuola Rosina Salvo rientrerebbero appieno negli interventi sopracitati

 

SI CHIEDE

 

di partecipare all’avviso pubblico, richiamato in premessa,

 

  • per tutti gli immobili di competenza ricadenti su territorio comunale, per  permettere la realizzazione dei suddetti progetti di miglioramento e/o ristrutturazione degli edifici scolastici locali.

 

  • Di rendere noto successivamente in consiglio comunale in merito al numero di istanze presentate e in seguito all’accoglimento della richiesta agli esiti delle procedure di selezione

 

 

Termini Imerese 22/10/15                                                                               I consiglieri comunali

 

Antonio Luca Salemi    Manuela Sinatra

 

logo_movimento

Bando riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate.

Protocollata segnalazione al Comune

Il Movimento 5 Stelle ha protocollato in data odierna  una segnalazione  agli uffici comunali. Viviamo un periodo di profonda crisi e disagio che coinvolge in particolar modo le giovani generazioni. Fino ad oggi l’Amministrazione nulla ha programmato per i ragazzi termitani, nessuna iniziativa culturale e nessun sostegno sociale e spesso il degrado delle periferie, ma anche dei quartieri del centro storico, sfocia in atti di bullismo e vandalismo (vedi furti e atti di violenza alla villa Palmeri). Il Movimento con questa segnalazione invita l’Amministrazione ad attivarsi affinchè  partecipi al bando in oggetto (cliccare il  link sottostante per visualizzare il file).

bando-riqualificazione

logo_movimento

Eventi Europei – incontriamoci tour: le slides dell’incontro

Lo scorso sabato a Termini Imerese il Movimento 5 Stelle ha organizzato ben due eventi in città: il primo “Eventi Europei” si è tenuto presso la chiesa di Sant’Andrea ed ha avuto come relatori Ignazio Corrao, europarlamentare del M5S, e Diego Gandolfo, esperto in fondi e progetti europei, i quali hanno illustrato alla platea dei presenti le opportunità offerte dall’Unione Europea in materia economica.

eventi

Al link sottostante trovate le slide dell’intervento di Diego Gandolfo

Eventi Europei – Termini Imerese

Alle 21, presso la sala La Barbera, si è svolto l’Incontriamoci Tour con la presenza, oltre che di Corrao, dei Parlamentari nazionali Riccardo Nuti e Chiara Di Benedetto, deii parlamentari regionali Giorgio Ciaccio e Claudia La Rocca e dei consiglieri comunali Luca Salemi e Manuela Sinatra. Diversi gli argomenti trattati durante l’incontro con particolare attenzione rivolta alla vertenza Fiat/Blutec, alla riconversione della centrale Enel e all’emergenza rifiuti.

incontriamoci tour